Indignarsi per Salvini sui social non serve, anzi rischia di essere un boomerang per chi non lo apprezza o non vorrebbe esaltare le sue parole e le sue azioni. Maura Gangitano spiega perchè questa indignazione a mezzo social non sia utile e cosa ci sia dietro la strategia del ministro a livello di marketing.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *