Una pietra d’inciampo all’ingresso dell’istituto per ricordare il ragazzo di 14 anni morto nel Mediterraneo nel disperato tentativo di raggiungere l’Europa con la pagella cucita in tasca. Comincia così la Giornata della memoria al Liceo Scientifico Mangino di Pagani.
Continua a leggere su:

Pagani ricorda il migrante morto con la pagella cucita in tasca

One thought on “Pagani ricorda il migrante morto con la pagella cucita in tasca

  • franco maria

    Mi chiedo chi o cosa ha costretto, convinto, ingannato un minore di 14 anni a salire su un gommone distrutto e morire.
    Il Mali è in guerra evidentemente. O no? Allora l’Italia e a ferro e fuoco. Cosa dobbiamo richiamare, l’Eneide o Collodi?
    Forse chi ha espulso in un solo anno senza indignarsi 200.000 giovani dall’Italia è la stessa gente che è complice di chi inganna decine di migliaia, ora spero solo migliaia di migranti in mare da anni?

    Poveri giovani!

    Rispondi

Leave a comment to franco maria Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *